Perdere le staffe

Bimbi stanchi, stress, sonno arretrato. Sono gli ingredienti per un perfetto lunedì di paura!

L’inizio della scuola dell’infanzia per Giulia è stato vissuto con tanta gioia e curiosità. Io sinceramente ero un po’ in apprensione causa covid, perché alcune cose purtroppo sono cambiate.

Una cosa su cui dovevo per forza di cose fare un test era la questione nanna. Mi spiego: causa covid-19, appunto, la scuola dell’infanzia che abbiamo scelto di fare frequentare a Giulia ha deciso che i bimbi non possono fare la nanna in struttura. Di conseguenza la nanna si fa a casa.

La prima settimana ho provato a lasciare Giulia all’asilo fino alle h.15 e sembrava che tutto andasse per il meglio. Andavo a prenderla, merenda e nanna. Sembrava un sogno: orari nuovi allineati con le esigenze di tutti.

Ma mi sbagliavo.

La seconda settimana come temevo sono iniziati i problemi. Giulia ha iniziato a manifestare agitazione e nervosismo e negli ultimi giorni era davvero ingestibile. Ha persino avuto diversi episodi di enuresi…

In tutto questo trambusto devo specificare che io ho iniziato a lavorare per una nuova azienda e lo stress e l’agitazione sono ai massimi livelli da alcuni giorni.

Lunedì… è stata l’apocalisse.

Mettici un weekend stancante, con entrambe le bimbe agitate e nervose per il raffreddore. Lavaggi nasali e mocciolini. Aggiungi tante ore di sonno perso per tutti. Condisci tutto con tanto stress dato dalla giornata terribile a lavoro. Bimbi stanchi, stress, sonno arretrato.

Finalmente arrivano le h.15! Ho pensato.

Eh no! Perché dalle h.15 è stato tutto un disastro.

Elisa non ha dormito al nido.

Giulia non riusciva ad addormentarsi a casa.

Naso tappato.

Marito nervoso a casa.

Una telefonata dietro l’altra per il lavoro.

Mammaaaaaaa

Mammaaaaaaa

Oddio aiuto!!!

Stavo per perdere la testa. Eravamo giunte al limite.

Io ero fuori controllo.

Le bambine erano fuori controllo.

Non vi è mai successo? Di avere perso completamente la lucidità. Era per me la prima volta. Ero sopraffatta da una sensazione di impotenza. Urlavo, e loro non mi ascoltavano. La situazione era completamente fuori controllo.

E ora che faccio?

Mi sono data due sberle. Devo riprendermi!

Ho preso le bambine e le ho caricate in auto.

Ho acceso auto e radio e sono partita.

Poco a poco mi sono calmata. C’era un bel sole, sentivo in sottofondo la radio che dava una canzone allegra.

Ho fatto 3 respiri belli profondi di quelli che fai quando fai stretching. Ho bevuto tanta acqua. E mi sono ripresa.

Ho fermato l’auto. Ho baciato le bambine. Siamo ripartite.

Tempo 3 minuti e dormivano entrambe.

Distrutte dalla stanchezza 💜

Ho fatto una cinquantina di chilometri. Mi sono fermata al McDonald’s e ho preso una porzione di patatine fritte dal MC Drive.

Capita anche a voi di consolarvi mangiando le schifezze?

Ho girato l’auto e sono tornata indietro.

Ero ancora frastornata dagli eventi, mi sentivo in colpa per aver perso la pazienza con le bambine. Erano solo stanche non potevo addossare su di loro la colpa del mio stress.

Ho chiamato la mia best friend. Avevo bisogno di non pensare. Sono andata da lei a cena con le bambine.

Quando siamo rientrate la burrasca si era placata. Abbiamo fatto una bella doccia e siamo andati tutti a nanna.

Il giorno successivo abbiamo cambiato gli orari degli asili, entrambe ora riescono a fare il loro bel riposino senza essere disturbate. Io mi sto abituando al lavoro nuovo. Marito ha ricominciato il lavoro.

Tutto poco a poco sta tornando alla normalità 💜

Sto imparando, giorno per giorno, a fare la mamma… e no, non sono una mamma perfetta, non sono infallibile. E nemmeno le mie bimbe sono perfette.

È la mia sfida più grande ma anche la soddisfazione piena; e anche queste giornate così pesanti passano.

Non si dimenticano, restano sospese… semplicemente si annebbiano, per lasciare posto ai soli ricordi di amore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...