Cotechino al vapore

Il cotechino a casa nostra non manca mai! Abbiamo la fortuna di poter mangiare ancora il cotechino nostrano perché il nonno ogni anno prende mezzo maiale e salame pancetta cotechino salsicce da noi non mancano mai!

Oggi avevo voglia di cotechino ma ho voluto provare a cuocerlo al vapore sperando di renderlo più leggero! Almeno per la digestione intendo…. (stiamo comunque parlando di cotechino ovvio che non è un piatto light!)

Il cotechino al vapore necessita di una cottura di circa 2 ore e non è necessario fare altro. Basta prendere il cotechino, forarlo con un paio di stecchini che poi andrai a lasciare nelle due estremità in modo da permettere al grasso di fuoriuscire durante la cottura e cadere nell’acqua sottostante (sono rimasta sconvolta da quanto grasso esce rispetto alla bollitura classica)

Consiglio eventualmente di mettere delle foglioline di alloro per aromatizzare l’acqua. Vanno bene anche altre erbe aromatiche a piacere! Io oggi ho fatto un mazzetto con rosmarino e salvia. Io ho messo anche una punta di cucchiaio di bicarbonato per eliminare un po’ di odore in fase di cottura. L’aspetto è invitante…. non resta che assaggiarlo!

Buon appetito!

Dopo averlo mangiato posso confermare che risulta essere molto saporito e decisamente più digeribile. Ora che l’ho provato lo cucinerò sempre così!