Buon natale mamma di giada sundas

Buon Natale mamma, che non esci di casa se i pantaloni neri non hanno una slumacata di moccio.
Buon Natale mamma, che in macchina ascolti solo più Hit Mania Zia di Forlì.
Buon Natale mamma, che hai dovuto togliere tutto il verde dal sugo, pezzettino per pezzettino.
Buon Natale mamma, che mentre sei sovrappensiero canticchi “ditemi amici di che colore era…”
Buon Natale mamma, che quando vai a fare la spesa da sola provi estremo piacere ad appoggiare la borsa nel seggiolino del carrello.
Buon Natale mamma, che hai speso duecento euro per comprare il suo regalo ma il merito andrà a Babbo Natale.
Buon Natale mamma, che stanotte hai pulito un Vajont di vomito.
Buon Natale mamma, che quella favola della buonanotte la sa a memoria anche il dirimpettaio.
Buon Natale mamma, che da quando è nato hai smesso di leggere la composizione del Fructis mentre sei seduta sul wc.
Buon Natale mamma, che quando ti alzi dal divano non trovi mai le ciabatte.
Buon Natale mamma, che aspetti i carabinieri mentre gli lavi i capelli.
Buon Natale mamma, che il conto della farmacia lo stai pagando con Agos Ducato.
Buon Natale mamma, che hai rinunciato a The walking dead per Masha col singhiozzo.
Buon Natale mamma, che con i peli delle gambe ci pialli i mobili.
Buon Natale mamma, che aspetti la primavera per vedere la signorina coniglio riempire il precompilato del 730.
Buon Natale mamma, che credevi di avere più tempo per la domanda sulla nascita dei bambini.
Buon Natale mamma, che anche se l’hai lasciato con i nonni, ad ogni “mamma” ti giri di scatto.
Buon Natale mamma, che ogni mattina pensi “chi cazzo me l’ha fatto fare?” e la sera, mentre lo guardi dormire “chi cazzo me l’ha fatto fare a non farlo prima?”
Buon Natale mamma, che è davvero Natale solo da quando puoi sederti a guardarlo scartare i regali.
Buon Natale mamma.

Chi è Giada Sundas.