Lo smalto semipermanente: come si applica e come si rimuove

Non sono un’estetista e nemmeno un’onicotecnica, non sono esperta di estetica ma come sempre mi piace informarmi, mi piace imparare e adoro il fai da te. Oggi voglio spiegarvi in 8 passaggi come applico lo smalto semipermanente. È un procedimento molto semplice ma raccomando di non saltare i passaggi perché potrebbe compromettere la buona riuscita del semipermanente.

Inizio subito con una raccomandazione: quando applichi lo smalto cerca di fare strati molto sottili! Una quantità inappropriata di prodotto può compromettere la durata e creare increspature ed irregolarità della superficie.


Procedimento:
1. Ripulisci e sgrassa l’unghia con il Cleanser: è uno grassatore apposito per rimuovere la patina oleosa presente sull’unghia naturale.
2. Opacizza bene l’unghia con una lima buffer a mattoncino
3. Rimuovi con una spazzolina o un pennello i residui di polvere.  
4. Applica il Primer, e fai evaporare all’aria per 30 secondi circa.
5. Applica uno strato di Base e polimerizza con Lampada LED/UV (con la mia lampada sono necessari 60 secondi)
La Base è un prodotto fondamentale per il semipermanente,  serve a proteggere l’unghia naturale perché crea uno strato protettivo tra l’unghia e lo smalto, evitando così che il colore poggi direttamente sull’unghia e la macchi, inoltre contribuisce a facilitarne la rimozione. 

CONSIGLIO: tieni sempre un minimo di distanza rispetto alle cuticole cerca di non sborsare così lo smalto non si solleva.

CONSIGLIO 2: applica bene col pennellino uno strato di smalto sulla punta dell’unghia, serve ad evitare che il semipermanente si sbecchi!


6. Successivamente puoi applicare lo smalto semipermanente del colore preferito e polimerizzarlo in la lampada LED/UV.
Il mio consiglio è di applicare sempre anche una seconda passata perché la prima si ritira un po’. Poi polimerizza con le stesse tempistiche.
7. Applica il Top Coat e polimerizza con la lampada LED/UV
8. Infine rimuovi la patina oleosa rilasciata dal top, sgrassando bene le unghie con il Cleanser.


Come rimuovere il semipermanente per non danneggiare le unghie:


1. Opacizza leggermente le unghie con lima 180
2. Piega in due un pad, imbevilo nel solvente (va benissimo anche quello della cien con dosatore, raccomando quello senza acetone meno aggressivo)

appoggia sull’unghia e posiziona l’apposita clip. Se non hai le clip puoi tranquillamente preparare dei foglietti di carta stagnola e avvolgere la punta delle dita.
3. In base al solvente che hai utilizzato attendi circa 10-15 minuti e rimuovi il tutto. Se necessario, elimina i residui di semipermanente con lo spingi cuticole in metallo oppure con una lima, prestando la massima attenzione a non danneggiare l’unghia naturale.
4. Applica infine una crema mani ed un olio per cuticole.

Vi lascio la lista del materiale occorrente, la spesa iniziale può sembrare elevata ma vi assicuro che i prodotti durano a lungo!

  • Cleanser
  • Buffer
  • Spingi cuticole metallo
  • Lampada (consiglio quella a LED)
  • Pennellino
  • Primer
  • Base
  • Top coat
  • Smalto semipermanente colorato
  • Remover (solvente)
  • Lima 180
  • Pad/dischetti cotone
  • Clip/carta stagnola
  • Olio per cuticole.

Ho messo tutto in questa lista preferiti Amazon per facilitarvi la ricerca qui

Facile, no? Se avete domande dubbi richieste scrivetemi!

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...